Cellulite e rimodellamento corporeo: le più innovative opzioni di trattamento

La dottoressa Regina Fortunato analizza l’innovativo trattamento per ridurre la cellulite

in Cellulite

I pazienti, sia gli uomini che le donne, sono sempre più interessati al rimodellamento corporeo e all’armonia del corpo, che è data sia dalla distribuzione delle adiposità localizzate sia dal loro aspetto. Fino ad oggi tuttavia, secondo la dottoressa Regina Fortunato, esperta in chirurgia plastica, non è stato possibile fornire ai pazienti delle opzioni di trattamento che consentissero di eliminare definitivamente la cellulite, intervenendo alla radice su quelle che sono le cause strutturali che determinano l’insorgenza della cellulite. Ma oggi, grazie ad una nuova tecnologia, frutto di approfondite ricerche scientifiche e cliniche, continua la dottoressa Fortunato, è possibile ridurre in maniera permanente la cellulite.

 

Come eliminare definitivamente la cellulite

Eliminare definitivamente la cellulite intervenendo su quelle che sono le cause strutturali alla sua base, spiega la dottoressa Fortunato, è dunque possibile grazie ad un nuovo medical device che ha ricevuto l’approvazione dell’Fda, ente federale americano di controllo, che si occupa dell’immissione in commercio di prodotti alimentari e farmaceutici.

Questa innovativa opzione di trattamento consente al medico di ridurre in maniera efficace e definitiva la cellulite, intervenendo sui setti fibrosi che si ispessiscono col tempo, tirando la cute dall’interno e determinando l’aspetto della pelle cosiddetto a “buccia d’arancia”, considerato altamente antiestetico dalle donne.

 Attraverso una sola seduta che si esegue in ambulatorio è possibile donare alla cute delle pazienti, in particolare all’altezza di cosce e glutei, un aspetto molto più omogeneo e tonico .

L’intervento di subcision guidata per eliminare la cellulite dunque, si caratterizza per essere mininvasivo, in quanto dopo il trattamento si è in condizione di tornare immediatamente alla propria vita sociale e lavorativa. E’ necessario tuttavia seguire alcuni piccoli accorgimenti che consentano alla paziente di ottimizzare al meglio i risultati conseguiti per eliminare la cellulite e per limitare quanto più possibile gli eventuali piccoli fastidi che ne possano derivare.

Sarà dunque necessario, continua la dottoressa Fortunato, che la paziente indossi una guaina protettiva per circa due settimane dopo il trattamento.  I piccoli  edemi e i lividi che  si formano  a seguito del trattamento sono destinati a scomparire dopo  alcuni giorni.

 

Le esigenze delle pazienti che decidono di sottoporsi a trattamenti per eliminare la cellulite

Il trattamento di subcision guidata per eliminare la cellulite dunque, ha non solo il pregio di intervenire sulle cause strutturali della cellulite che determinano gli avvallamenti su cosce e glutei e l’aspetto a buccia d’arancia della cute, ma di farlo in maniera permanente e non invasiva.

Questo elemento, sottolinea la dottoressa Fortunato, è di grande importanza per le pazienti che sempre più spesso richiedono interventi non invasivi, atraumatici, e che non determinino un eccessivo allontanamento delle loro occupazioni quotidiane. Ovviamente la scelta della tipologia di trattamento da eseguire dipende dal medico curante, continua la dottoressa Fortunato, che valuterà sulla base di quelle che sono le specifiche esigenze di ciascuna paziente.

Esistono alcuni casi infatti, per i quali il contrasto della cellulite o di altre adiposità localizzate, poiché magari strettamente connessa ad altri inestetismi, può richiedere un intervento chirurgico, con un’anestesia generale che ovviamente comporterà una maggior invasività per la paziente. Il trattamento più adatto dunque, sottolinea la dottoressa Fortunato, verrà selezionato dal medico in base al caso specifico e in alcuni casi può essere possibile anche combinare tipologie di intervento diverso, se questo può risultare maggiormente efficace nell’eliminare la cellulite della paziente.

Ad esempio, sottolinea la dottoressa Fortunato, la liposuzione ultrasonica può essere associata alla subcision guidata e le due tecniche potenziano e migliorano la qualità del contorno corporeo. L’una riduce le adiposità localizzate, l’altra rimodella e dà skintightening riducendo il numero e l’entità dei cosiddetti buchini, dando la possibilità di ottenere un  tessuto più armonico. Le pazienti ottengono un importante risultato nel  tempo.

 

L’importanza di mani esperte che guidino i trattamenti per eliminare la cellulite

Un aspetto di estrema importanza sottolineato dalla dottoressa Fortunato nei trattamenti per eliminare la cellulite riguarda le competenze, la preparazione e la professionalità dei medici cui le pazienti si rivolgono e che eseguiranno poi un trattamento come la subcision guidata. Si tratta di trattamenti chirurgici per eliminare la cellulite che, sebbene mininvasivi, presentano comunque alcune caratteristiche tipiche che richiedono accorgimenti e precauzioni.

E’ dunque necessario che le pazienti si rivolgano presso centri autorizzati, presso medici che abbiano svolto il giusto training e siano in possesso della necessaria preparazione per poter svolgere trattamenti come la subcision guidata per eliminare la cellulite, cosi da poter assicurare alle pazienti il ringiovanimento che esse cercano, nel pieno rispetto della loro sicurezza, della loro salute, e della loro armonia.

Fortunato Regina

a cura di

Dott. Fortunato Regina

Medico Chirurgo
Roma (RM)

Profilo Contatta

Chiedi una consulenza gratuita all'autore

Dott. Fortunato Regina

Articoli correlati

La subcision guidata, l’ultimo e più innovativo trattamento contro la cellulite

La cellulite non è un inestetismo marginale o irrilevante nella vita della maggior parte della popolazione femminile. Si può al contrario affermare...

medico

Dott. Lapalorcia Luigi Maria

La cellulite tra fisiologia e patologia: modalità d’intervento e nuovi trattamenti.

La cellulite tra fisiologia e patologia: modalità d’intervento e nuovi trattamenti. A partire dalla fine degli anni ‘70, la medicina estetica...

medico

Dott. Bencini Pier Luca

Cellulite a buccia d' arancia: cause e nuovi trattamenti

Quando si parla di bellezza e benessere al femminile, il tema cellulite è tra i più discussi. Ma quali sono le vere cause della tanto odiata buccia...

medico

Dott. De Stefani Monica

Elettrolipolisi le controindicazioni

L’ elettrolipolisi ci sono controindicazioni? L'elettrolipolisi è controindicata per: lesioni cutanee o ferite Le persone con pacemaker Tumori o...

Cellulite gambe e adiposità localizzate

La cellulite sulle gambe si forma a causa di: Fattori ormonali Problemi Vascolari L’adiposità localizzata sulle gambe è più importante se è...

L' Elettrolipolisi con aghi

L’Elettrolipolisi con aghi consente di trattare la cellulite e le adiposità localizzate grazie all’uso di aghi simili a quelli dell’agopuntura....

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo