Malaroplastica

La malaroplastica è l’aumento o la riduzione degli zigomi con l’uso di alcune tecniche di chirurgia plastica. Gli zigomi sostengono alcuni dei muscoli del viso. Gli zigomi  formano le eleganti protuberanze sopra le  guance. Una carenza del supporto degli zigomi potrebbe conferire al volto un aspetto invecchiato e smunto. L’aumento degli zigomi è una procedura chirurgica facciale che aiuta a correggere queste difetti. La riduzione degli zigomi, molto diffusa nei paesi asiatici, consente di correggere il contorno del volto addolcendolo.

Malaroplastica: cosa sapere
La chirurgica facciale che è destinata a correggere:

  • un'asimmetria
  • per rendere più pronunciato lo zigomo
  • ridurre gli zigomi troppo pronunciati

L’aumento degli zigomi di solito è un intervento ambulatoriale, e può essere fatto contemporaneamente con altre procedure facciali, come:

  • la chirurgia naso (la rinoplastica)
  • chirurgia delle palpebre, (blefaroplastica superiore e inferiore)

se si desiderano degli zigomi più prominenti si potrebbe ricorrere agli impianti, che possono essere:

  • di vari materiali
  • di molte forme
  • di diverse dimensioni

a secondo delle esigenze.
Le tecniche chirurgiche usate posso variare tra queste:

  • Il chirurgo di solito procede con un'incisione nella bocca sulla part superiore vicino alla parte superiore delle gengive per far scorrere gli impianti in posizione
  • utilizzare le incisioni fatte per una chirurgia delle palpebre, incisioni esterne vicino agli occhi.
  • Secondo la struttura ossea del paziente, l'operazione può essere vestibolare, palpebrale o coronale.

Malaroplastica e altri interventi
Altre trattamenti che possono migliorare i risultati della malaroplastica sono:

  • Lifting del sopracciglio
  • chirurgia delle palpebre inferiori e superiori
  • contorno del viso (linea della mascella)
  • trattamento della pelle del collo

Malaoplastica riduttiva
Alcuni individui che presentano gli zigomi molto importanti, spesso chiedono una malaroplastica riduttiva.
Questa tecnica di chirurgica facciale sarebbe utile per migliorare i contorni del viso eseguendo un'osteotomia attraverso un'incisione intraorale, con una minima invasività e senza lasciare cicatrici esterne.

Malaroplastica per chi?
La malaroplastica potrebbe essere per

  • Chi non ha zigomi pronunciati
  • il volto è piatto a causa di caratteristiche facciali ereditarie
  • chi vuole recuperare una espressione più giovanile del volto
  • gli zigomi sono troppo pronunciati

Il chirurgo può valutare:

  • le esigenze personali
  • esaminare la struttura ossea
  • lo stato di salute generale prima dell'intervento

Come viene eseguita una Malaroplastica?
Malaroplastica è una tecnica di chirurgica facciale che migliora la struttura del viso.
Nel caso in cui si usino gli impianti, Gli impianti sono inseriti attraverso piccole incisioni all'interno della bocca sotto la gengiva e il labbro superiore, senza cicatrici esterne.
Poiché le suture  sono in materiale riassorbibile, la rimozione delle suture è inutile.
Quando si può tornare al lavoro dopo una Malaroplastica?
Il decorso post operatorio Varia da persona a persona, non esistono delle valutazioni standard però si possono dare delle indicazioni generali:  

  • La maggior parte dei pazienti sono in grado di tornare al lavoro rapidamente
  • Si dovrebbe riprendere gradualmente le normali attività dopo 1 settimana
  • Si deve prendere tutto il tempo necessario per la guarigione
  • Per l'esercizio fisico si deve aspettare un più a lungo

Malaroplastica: i materiali
L’aumento degli zigomi può essere fatto grazie all’uso di materiali diversi.

  • Impianto di grasso: il Grasso può essere prelevato da una zona del corpo e quindi essere impiantato per riempire
  • Il silicone per le protesi
  • I filler dermici riempitivi solidi possono essere utilizzati come impianti  

Malaroplastica l’anestesia
Solitamente si usa un anestetico locale con sedazione.
Quando viene eseguita in combinazione con altre procedure, potrebbe essere necessario utilizzare l'anestesia generale.

Quanto dura l’intervento di Malaroplastica?
Di solito da 1 a 2 ore ( se eseguita in combinazione con altre procedure,  potrebbe durare più a lungo).

Malaroplastica: prima dell’intervento
Istruzioni prima dell'intervento chirurgico:

  • Evitare di assumere acido acetilsalicilico o farmaci anti-infiammatori
  • Smettere di fumare almeno un mese prima dell'intervento
  • Informare il chirurgo circa allergie ai farmaci, cure mediche e farmaci che si stanno prendendo
  • Avere sempre aspettative realistiche circa i risultati della chirurgia

Malaroplastica: dopo l'intervento chirurgico
La maggior parte delle procedure mastoplastica sono eseguite in ambulatorio.
Dopo l'intervento chirurgico,  in genere si richiede un monitoraggio per 1-2 ore o fino a quando il medico ritiene opportuno che si possa tornare a casa.
Si potrebbero avvertire:

  • disagio e dolore, che sono temporanei e che possono essere controllati con farmaci antidolorifici.
  • gonfiore che però è temporaneo
  • intorpidimento della parte A causa del  gonfiore
  • ematomi

Si deve avere qualcuno per tornare a casa e per l’assistenza, almeno la prima notte dopo l'intervento.
In generale per tutti gli interventi di questo tipo si consiglia:

  • consumare alimenti liquidi 
  • Il dolore, si attenua con gli antidolorifici prescritti
  • Evitare di assumere acido acetilsalicilico o farmaci anti-infiammatori
  • applicare impacchi freddi sul viso
  • Mantenere la testa sollevata e Dormire sulla schiena (con la testa sollevata)
  • NO al trucco per le prime 2 settimane
  • Evitare sforzi o sollevare oggetti pesanti
  • l’esercizio fisico è consentito solo 3 settimane dopo l'intervento, dopo 6 settimane altri tipi di attività sportiva
  • È necessario evitare il rischio di colpi al volto
  • NO all’esposizione al sole nei primi 2 mesi dopo l'intervento (si dovrebbe sempre proteggere la pelle con uno schermo totale)
  • È possibile riprendere gradualmente le normali attività quotidiane in circa 8-10 giorni
  • Asimmetrie minori tra i due impianti
  • Per incisioni intra-orali, si deve usare un collutorio antisettico più volte durante il giorno, fino a quando le incisioni sono guarite.

Il successo dell’intervento di malaroplastica dipende molto dalle cure post-operatorie.

Si devono seguire sempre e scrupolosamente le istruzioni del chirurgo.

 

Articoli correlati

Malaroplastica: aumentare o ridurre gli zigomi

La malaroplastica rientra in quella categoria di interventi di chirurgia plastica estetica volti a migliorare l’aspetto del viso. La malaroplastica...

Le Protesi agli zigomi, cosa sapere

Che cosa è una Protesi agli zigomi? Le guance definite e piene sono un segno di giovinezza e bellezza, ma nel corso del tempo il volto perde una...

L’ aumento degli zigomi

L’aumento degli zigomi si usa Per ripristinare i volumi del volto e ricrearne dei contorni giovanili, il chirurgo può suggerire: impianti facciale...